La terzina DETERMINATA

0
90

La metodologia in programma oggi, appartiene alla categoria del: “COPIA, GIOCA E VINCI”.

La procedura è visiva ed è possibile metterla in esecuzione soltanto in particolari condizioni che, quando si verificano, danno l’opportunità di puntare alla vincita dell’estratto determinato su tre numeri a ruota.

L’estratto determinato è una sorte di gioco che rende circa 55 volte la posta impiegata e, quindi, giocare tre numeri come estratto determinato ha una resa pari a 55/3=18, dove 18 sta ad indicare un premio di 18 volte la posta (al lordo).

A conti fatti è un premio per niente disprezzabile e, sotto alcuni aspetti, è da preferire ad altre sorti di gioco comunemente inseguite dagli scommettitori.

Vediamo assieme quali sono le regole che stabiliscono la messa in opera di questa tecnica che, secondo il mio punto di vista, è da tenere in forte considerazione e perciò di applicarla quando esistono le condizioni adatte.

  1. Si agisce ogni volta che in una qualsiasi estrazione si verifica, in una delle due ruote di Firenze e Roma, un ambo di distanza ciclometrica “28
  2. Questa particolare distanza permette di elaborare, con calcoli lunghi e noiosi, “la terzina determinata” da mettere in gioco soltanto nella ruota di Roma
  3. La terzina determinata è composta dai numeri: 24.63.89
  4. Questi tre numeri, che scaturiscono dai calcoli, andranno messi in gioco per estratto determinato in 2° posizione a ROMA
  5. Il periodo di gioco è di 10 colpi

La tecnica è stata testata da luglio 2014 e in circa 25 casi giocabili, sino ad oggi, ha sempre permesso di realizzare la vincita entro il 10° colpo di gioco nella ruota di Roma.

Riepilogando, questa la nuova previsione valida per dieci concorsi a iniziare dall’estrazione del lotto del 12/02/2015

Roma per estratto determinato in 2° posizione 24.63.89

Estrazioni del lotto di oggi
Estrazioni del lotto di oggi