Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Santo del giorno per il 2 agosto Sant’Eusebio di Vercelli

0

Pubblicità

Santo del giorno per il 2 agosto

Sant’Eusebio di Vercelli

(300 circa – 1 agosto 371)

Storia di Sant’Eusebio di Vercelli

Qualcuno ha detto che se non ci fosse stata alcuna eresia ariana che negasse la divinità di Cristo, sarebbe molto difficile scrivere la vita di molti antichi santi. Eusebio è un altro dei difensori della Chiesa durante uno dei periodi più difficili.

Nato nell’isola della Sardegna, divenne membro del clero romano, ed è il primo vescovo di Vercelli registrato in Piemonte nel nord-ovest dell’Italia. Eusebio fu anche il primo a collegare la vita monastica con quella del clero, stabilendo una comunità del suo clero diocesano sul principio che il modo migliore per santificare la sua gente era di far vedere un clero formato in virtù solida e vivere in comunità.

Fu mandato da Papa Liberio per persuadere l’imperatore a convocare un consiglio per risolvere i problemi cattolici-ariani. Quando fu chiamato a Milano, Eusebio andò a malincuore, sentendo che il blocco Ariano avrebbe avuto la sua strada, sebbene i cattolici fossero più numerosi. Rifiutò di accettare la condanna di sant’Atanasio; invece, depose il simbolo di Nicea sul tavolo e insistette affinché tutti firmassero prima di prendere qualsiasi altra questione. L’imperatore esercitò pressioni su di lui, ma Eusebio insistette sull’innocenza di Atanasio e ricordò all’imperatore che la forza laica non doveva essere usata per influenzare le decisioni della Chiesa. All’inizio l’imperatore minacciò di ucciderlo, ma in seguito lo mandò in esilio in Palestina. Lì gli ariani lo trascinarono per le strade e lo rinchiusero in una piccola stanza, liberandolo solo dopo i quattro giorni di sciopero della fame.

Il suo esilio continuò in Asia Minore e in Egitto, finché il nuovo imperatore non gli permise di essere riaccolto nella sua sede di Vercelli. Eusebio frequentò il Concilio di Alessandria con Atanasio e approvò la clemenza mostrata ai vescovi che avevano vacillato. Lavorò anche con Sant’Ilario di Poitiers contro gli Ariani.

Eusebio morì pacificamente nella sua stessa diocesi in età avanzata.


Riflessione

I cattolici negli Stati Uniti a volte si sono sentiti penalizzati da un’interpretazione ingiustificata del principio di separazione tra Chiesa e Stato, specialmente in materia di scuole cattoliche. Comunque sia, la Chiesa è felicemente libera oggi per la tremenda pressione esercitata dopo che è diventata una Chiesa “stabile” sotto Costantino. Ci liberiamo felicemente di cose come un papa che chiede a un imperatore di chiamare un consiglio della Chiesa, il papa Giovanni I mandato dall’imperatore a negoziare in Oriente o la pressione dei re sulle elezioni papali. La Chiesa non può essere un profeta se è nella tasca di qualcuno.

Previsioni di gioco valide 6 colpi ad iniziare dalle estrazioni del lotto del 2/8/2018

Roma ambata 40

Pubblicità

Per ambo e terno anche a Tutte 40.77.68

Pubblicità

Lascia una risposta

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Cliccando su “ACCETTA”, o facendo lo scroll, acconsenti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi