Di 28 non c’è uno… ma tre

0

Il resoconto analitico in programma si manifesta alquanto interessante, dato che in tutta la sua storia, dal 1946 ai nostri giorni, le attese sono state sempre rispettate.

Il percorso seguito utilizza, in primo luogo, i filtri statistico-sommativi di alcuni numeri che tendono a sortire successivamente al verificarsi di un certo e specifico evento.

Una volta rintracciati i numeri che soddisfano tali richieste, attraverso un programma particolare, abbiamo trovati quali altri filtri matematici occorre impostare, affinché sia possibile individuare alcuni numeri d’abbinamento per puntare all’ambo e alle sorti superiori.

Questa strategia di gioco punta tutta la sua efficacia sulla sortita contemporanea, in una unica estrazione, del numero 28 in tre differenti ruote (Nazionale esclusa).

Al verificarsi di questa unica, ma indispensabile condizione, si potrà operare come segue.

Nei nove colpi successivi alla comparsa contemporanea del numero 28 in tre ruote, nella ruota di Firenze si dovranno mettere in gioco, per ambata, i 3 numeri ricavati seguendo questa procedura:

estratto di Bari + 3 (prima ambata)

estratto di Roma + 35 (seconda ambata)

estratto di Torino + 66 (terza ambata)

Gli abbinamenti per ambo si ottengono:

Calcolo Abbinamenti

01) 2° estratto di Genova + 2° estratto di Genova + 4° estratto di Roma + 07

02) 2° estratto di Genova + 5° estratto di Torino + 5° estratto di Torino + 4° estratto di Palermo + 84

03) 2° estratto di Genova + 4° estratto di Palermo – 5° estratto di Venezia – 1° estratto di Cagliari + 73

04) 3° estratto di Milano – 1° estratto di Bari – 1° estratto di Cagliari + 15

Applicare il fuori 90 quando necessario e nelle sottrazioni, quando il minuendo è minore del sottraendo, sommare prima 90.

La sorte d’ambata si è sempre vinta al 100% in tutte le 55 circostanze si gioco che si sono avute dal 1946 ad oggi, mentre la vincita minima dell’ambo nel 63% circa dei casi giocati.

Gli ambi, comunque, sono stati 56.

I terni realizzati sono stati 12 e si è registrata anche una quaterna.

Il gioco può essere svolto costruendo quattro quartine, mettendo per ciascuna di esse le tre ambate capogioco, e uno alla volta i quattro numeri d’abbinamento.

Oppure più semplicemente giocare l’intera lunghetta di sette numeri per ambo e sorti superiori.

Nel sorteggio del 21 febbraio 2019 il numero 28 è stato estratto nelle ruote di Genova, Palermo e Torino, quindi si poteva mettere in esecuzione la procedura.

Sono passati quattro colpi e ne restano ancora cinque, ad iniziare dalle estrazioni del lotto del 5/3/2018, quindi proponiamo le indicazioni di gioco ricavate, lasciando a voi la scelta dell’eventuale uso, e gioco, da effettuare.

Firenze ambate e ambo

04.52.83

Abbinamenti per ambo e sorti superiori

46.41.8.67

Pubblicità

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Cliccando su “ACCETTA”, o facendo lo scroll, acconsenti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi