Valutazioni da diversi punti di vista

0
68

La considerazione che una terzina consecutiva, giocata per la sorte di estratto determinato, difficilmente possa andare di là delle 300 estrazioni, non è condivisibile come alcuni vorrebbero fare credere.

Innanzitutto non vanno esclusivamente considerate 30 terzine, in altre parole quelle che seguono la progressione numerica 1.2.3, 4.5.6, 7.8.9 ecc., bensì le totali 90 componibili con i 90 numeri che seguono la progressione 1.2.3, 2.3.4, 3.4.5, sino alla 90.1.2.

Appare evidente che, mettendo in gioco soltanto 1/3 del totale possibile, i dati osservabili possano dare un tipo d’indicazione, ma se di consecutività vogliamo parlare, è bene prendere tutte le terzine componibili.

In questo caso, esaminando le 90 terzine possibili, i dati osservabili danno diverse indicazioni se paragonate alle sole 30.

E’ vero che la terzina 34.35.36 sia la sola a essersi spinta sino alle 408 estrazioni di ritardo, in 1° posizione nella ruota di Genova, e in pochissimi altri casi le 30 terzine hanno superato i 300 colpi, mentre si riscontrano molti casi, con il totale delle 90 terzine, di superamento dei 300 concorsi.

Al momento si evidenziano un paio di terzine con oltre i 260 colpi, e le indichiamo per eventuali preferenze da parte di quei giocatori che le reputassero valide.

Terzine per estratto determinato dall’estrazione del lotto del 16/11/2013

 

Milano estratto determinato in 2° posizione 83.84.85

Cagliari estratto determinato in 3° posizione 70.71.72