Tavola del Cappuccino: Tecnica del 3° e 4° giorno di luna nuova

0
925
tavola del cappuccino
tavola del cappuccino

La procedura che mi accingo ad esporre ha realizzato, e consente di realizzare, delle ottime previsioni che tendono a sfaldarsi entro il tempo teorico dell’estratto in due numeri.

I miei studi sulla Tavola del Cappuccino, oltre ad una sua comprensione sotto l’aspetto armonico-matematico che essa presenta, mi hanno condotto ad osservarla anche sotto altre forme investigative.

Dopo essere entrato in possesso, infatti, di un particolare trattato dei Frati Cappuccini, che analizza il comportamento della luna in specifici giorni, ho abbinato a tale comportamento a una procedura “pseudo-cabalistica”, da me ideata, che utilizza la nostra Tavola del Cappuccino.

La messa in esecuzione della tecnica, di per sé, non richiede particolari doti matematiche, in quanto si basa sulla somma matematica dei cinque estratti, di una qualsiasi ruota, utilizzando la regola del fuori “90”.

La procedura va applicata solo in quelle estrazioni che si tengono tre o quattro giorni dopo la luna nuova. Non entrerò, perciò, nello specifico del perché e del per come, in quanto trattasi di una studio noioso e lungo, e poi a Voi basta sapere quando metterla in pratica.

Armatevi, quindi, di uno di quei calendari che visualizzano le varie fasi della luna e guardate se tre o quattro giorni dopo la luna nuova ci sono estrazioni.

Se ci sono allora è possibile mettere in pratica quanto sto per esporre.

Una volta stabilite le condizioni necessarie si prendono i cinque numeri di una estrazione in una ruota e si sommano tra di loro, con il fuori 90, sino ad ottenere un numero valido al gioco del lotto.

tavola del cappuccino
tavola del cappuccino

Il numero trovato andrà, a questo punto, rintracciato sulla nostra tavola e, immaginando di utilizzare una tavola con quadrati 3×3, si dovranno trovare quei numeri sulla sua stessa colonna verticale, e anche nel suo stesso quadrato 3×3, che distano di una casella dal numero e che hanno la stessa cadenza del numero ricavato dalla somma precedente.

I due numeri ottenuti rappresenteranno i due numeri da giocare per ambata nella ruota che abbiamo scelto.

Come al solito, credo sia meglio presentare un esempio reale in modo che possiate impadronirvi della tecnica in tempi rapidi.

Il 31 luglio del 2014 era il 4° giorno dopo la luna nuova, perciò si poteva mettere in pratica la procedura.

Prendiamo ad esempio la ruota di Napoli con gli estratti 66.57.09.27.84

Dalla somma si otteneva:

66+57+09+27+84=243-90=153-90=63

Dove il 63 era il numero da ricercare sulla tavola.

Il numero 63 ha sulla stessa sua colonna verticale, con distanza una casella e con stessa cadenza, i numeri 43 e 83. I numeri da mettere in gioco per ambata nella ruota di Napoli.

Al primo colpo di gioco, s’assisteva alla sortita del numero 43.

Ora non voglio proporvi tutte le vincite realizzate dalla procedura di quel 31 luglio 2014, anche nelle altre ruote, ed anche, ad esempio, di quelle realizzate dopo l’estrazione del 30/06/2014 (3° dopo la luna nuova).

Mi aspetto che testiate la procedura e vi rendiate conto della sua potenza estrattiva.

Se riceverò abbastanza solleciti, prossimamente presenterò come a questa procedura abbinare numeri per puntare ad ambi e terni.

Indicazioni di gioco dalle estrazioni del lotto di oggi 04/09/2014

Firenze per ambata 01.51

Palermo per ambata 49.89