Statisticamente parlando

0
197

statisticaE’ opinione quasi comune, per gli esperti del lotto, considerare le formazioni numeriche classiche (terzine, quartine ecc.), se strutturate matematicamente, come combinazioni di gioco che vantano ritardi contenuti se rapportate a pari serie numeriche di eguale ampiezza.

Così, ad esempio, si paragonano i ritardi raggiunti per qualsiasi sorte di gioco (ambata, ambo, ecc.) di una terzina che segue rigide regole matematiche, come può essere una terzina a coesione matematica, con una terzina eterogenea.

I dati confermano quest’opinione comune e, conseguentemente, si tende a preferire questo tipo di combinazioni perché statisticamente più valide ai fini ultimi del gioco stesso.

Anche se i dati dei riscontri passati portano a suffragare questa tesi, noi siamo del convincimento che non ci siano differenze di natura analitica tra serie costruite matematicamente e serie eterogenee.

Riferendoci alle classiche terzine a coesione matematica, sappiamo che con 90 numeri se ne costruiscono 45, ma sappiamo anche che di terzine possibili con 90 numeri se ne costruiscono 117.480.

Una sproporzione evidente che ci induce a riflettere e considerare la possibilità, che l’osservazione sulle terzine a coesione tiene conto solo dello 0,000383044 % della totalità dei casi possibili.

E’ vero che nelle terzine a coesione sono rappresentati tutti e novanta i numeri, ma lo sono anche in tutte le 117.480 terzine possibili, e credere che le prime, proprio per le loro caratteristiche matematiche, non possano raggiungere i limiti riscontrati per formazioni eterogenee, è una teoria che non condividiamo.

Che al momento i dati portino a dare ragione a questa tesi è una cosa indiscussa, ma siamo convinti che su una massa di estrazioni molta più ampia, i fatti ci diano ragione.

D’altra parte credere che i legami numerici, proprio perché tali, possano portare a ritardi contenuti rispetto ad altre situazioni apparentemente senza, è un po’ come dare ragione agli antichi cabalisti del passato e alle loro teorie.

Il ritardo massimo raggiunto su una ruota, per ambata, da una terzina eterogenea è stato di 66 concorsi (Ge e Pa), mentre per una terzina eterogenea è stato di 129 colpi (Ca),e questo porta a confermare la tesi delle serie costruite matematicamente.

Avvalendosi dell’ausilio di software specifici, è però facile dimostrare che si possono tranquillamente elaborare, ad esempio, 45 terzine eterogenee (ed anche moltissime di più)  il cui massimo ritardo storico, per la sorte di estratto, non è mai andato oltre le 28 estrazioni.

Anche questi sono dati inconfutabili e dimostrabili, ma restano sconosciuti alla maggior parte dei giocatori.

Il concetto ultimo al quale desideriamo giungere è che, statisticamente parlando, possiamo attenerci al passato e riferirci ai dati di cui al momento disponiamo, ma darli per buoni sin quando i limiti conosciuti non siano, a loro volta, superati nel prossimo futuro.

Indicazioni di gioco dall’estrazione del lotto del 13/07/2013

 

Bari per estratto 01.04.10