Santa Chiara d’Assisi Santo del giorno per l’11 agosto

0
1085
Santo del giorno per l'11 agosto
Santo del giorno per l'11 agosto

Santa Chiara d’Assisi

Santo del giorno per l’11 agosto

16 luglio 1194 – 11 agosto 1253 )

Storia di Santa Chiara d’Assisi

La Domenica delle Palme, il 19 marzo 1212, una ragazza di diciotto anni lasciò la sua ricca e nobile famiglia per andare a ritirarsi come religiosa nella chiesetta della Porziuncola. Questa ragazza era Santa Chiara.

Aveva già imparato da San Francesco a disprezzare il mondo e segretamente era decisa a vivere solo per Dio. Lì fu accolta da San Francesco e dai suoi fratelli, e all’altare della Madonna, San Francesco si tagliò i capelli, la vestì con l’abito della penitenza, un pezzo di sacco, con una corda come una cintola.

Così è stata sposata con Cristo. San Francesco la mise per il momento in un convento benedettino.

Fu in una piccola casa fuori da Assisi che fondò il suo Ordine. Due settimane dopo la consacrazione di Chiara, sua sorella Agnese lasciò la casa segretamente per andare a raggiungerla, all’età di quattordici anni.

Agnese è riuscita nelle sue intenzioni, nonostante la forte opposizione del padre e un convoglio di dodici uomini che hanno tentato di riportarla a casa con la forza.

Mentre Chiara pregava nel convento, Agnese divenne così pesante che non furono in grado di spostarla. Più tardi la loro madre e altre nobili signore si unirono a loro.

Andarono scalzi, osservarono l’astinenza perpetua, il silenzio costante e la povertà perfetta.

Santa Chiara viene celebrata per un miracolo avvenuto quando l’esercito saraceno di Federico II devastò la valle di Spoleto. Una legione di infedeli avanzò per assalire il convento fuori Assisi.

Il Santo, che era malato in infermeria, si alzò e andò, sostenuto dai suoi religiosi, alla porta del convento; là aveva il Santissimo Sacramento posto in un ostensorio sopra la porta del monastero di fronte al nemico.

Si inginocchiò davanti a lui e pregò: non consegnare agli animali, o Signore, le anime di coloro che confessano il tuo nome! Una voce ha risposto, La mia protezione non ti deluderà mai. Un panico improvviso afferrò l’esercito infedele, che prese scappo via; e il convento del Santo fu risparmiato.

Sebbene Santa Chiara non abbia mai lasciato il suo monastero di San Damiano, il suo Ordine si diffuse in molti luoghi non solo in Europa ma altrove, e circa quattromila conventi, divisi in più rami, proteggono i suoi discepoli.

Molti santi sono venuti da questi, specialmente dai gruppi che hanno mantenuto l’assoluta povertà assoluta delle sue Costituzioni. Le sorelle dell’Ordine originale vivono di carità e i loro conventi non possiedono nulla.

Santa Chiara morì nel 1253, mentre la Passione veniva letta e la Madonna e gli Angeli la conducevano alla gloria.


Riflessione

I 41 anni della vita religiosa di Chiara sono scenari di santità: una determinazione indomabile a condurre la vita evangelica semplice e letterale come le ha insegnato Francis; coraggiosa resistenza alla sempre presente pressione per diluire l’ideale; una passione per la povertà e l’umiltà; un’ardente vita di preghiera; e una generosa preoccupazione per le sue sorelle.

Previsioni di gioco valide 6 colpi ad iniziare dalle estrazioni del lotto del 4/8/2018

Cagliari e Firenze ambata 5

Per ambo e terno anche a Tutte 5.41.22

Sommario
Santa Chiara d'Assisi Santo del giorno per l'11 agosto
Nome dell'articolo
Santa Chiara d'Assisi Santo del giorno per l'11 agosto
Descrizione
La Domenica delle Palme, il 19 marzo 1212, una ragazza di diciotto anni lasciò la sua ricca e nobile famiglia per andare a ritirarsi come religiosa nella chiesetta della Porziuncola. Questa ragazza era Santa Chiara.
Autore
Editore
Lotto Gazzetta
Logo editore