Interessanti, ma non certo nuovissime

0
192
Estrazioni del lotto
Estrazioni del lotto

Estrazioni del lottoInteressanti, ma non certo nuovissime

La storia degli ambi equivalenti, o più precisamente delle coppie equivalenti – è più vecchia di quanto si creda. In qualche testo di rilevante interesse se ne è parlato più di qualche decennio addietro e non le catalogheremmo quindi tra le novità degli ultimi anni.

Brevemente si può dire che le coppie equivalenti sono quelle che individuano per differenza, tra due estratti, uno stesso elemento e si possono raggruppare in un unico insieme (o classe di numeri).

Ad esempio: individuano il numero 1 le coppie: 2.1, 3.2, 4.3, 5.4
individuano il numero 2 le coppie: 2.0, 3.1, 4.2, 5.3
individuano il numero 11 le coppie: 1.80, 2.81, 3.82, 4.83
e così via di seguito.

I gruppi che si possono formare sono tanti. Ogni gruppo è formato da novanta coppie e si può suddividere in tre gruppi di trenta coppie ciascuno. Se, volendo ridurre il tutto ci si riferisce alle coppie che includono gli elementi gemelli (per differenza) si ha: diff. 11

I° sottogruppo: 1.80 – 2.81 – 3.82 – 4.83 – 5.84 – 6.85 – 7.86 – 8.87 –  sino a 30.19
2° sottogruppo: 31.20 – 32.21 – 33.22 – 34.23 – 35.24 – 36.25 – 37.26 – sino a 60.49
3° sottogruppo: 61.50 – 62.51 – 63.52 – 64.53 – 65.54 – 66.55 – 67.56 – sino a 90.79

Ai fini pratici del gioco si può scegliere un solo sottogruppo per volta, sulla base delle rilevazioni fatte. Ogni sottogruppo include, come detto, trenta coppie.

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.