In attesa di un ambo a VENEZIA, e di altre combinazioni ad alto potenziale

0

Non possiamo non ammettere che nei nostri studi la parte del leone la fa la Statistica, quella con “S” maiuscola.

È con la ricerca, osservando il comportamento tenuto dai numeri nel corso di tutta la loro storia, che è possibile analizzare e, quindi, dedurre quali potrebbero essere i futuri loro comportamenti.

Il ritardo, se ben studiato nei suoi molteplici aspetti, è la chiave che permette di aprire quelle porte che portano immancabilmente alla vincita.

L’importante, se si vuole puntare sul ritardo, è non prediligere giocate che potrebbero portare al disastro economico, vedi l’attuale ritardo del 53 sulla Nazionale, ma di preferire quelle combinazioni e quelle sorti di gioco che, se anche dovessero prolungarsi oltre le normali aspettative, consentono di portare avanti l’inseguimento con un investimento economico sostenibile, e che non incida quasi per niente sul bilancio familiare.

Rintracciare questo tipo di combinazioni è possibilissimo, basta disporre di pazienza e di software specifici, in grado di percorre quei sentieri della ricerca che lo studioso preferisce.

Abbiamo diverse possibilità di ricerca fondate sul ritardo e tutte, a loro volta, possono essere trasportate su svariate tipologie investigative, come ad esempio il ritardo cronologico, di livello, di caduta, sincrono e isocrono, sul singolo numero, sugli ambi e su formazioni numeriche superiori, e su tanto altro ancora perché dipende dalla fantasia del ricercatore.

Mettendo in atto le nostre conoscenze in materia abbiamo selezionato alcune combinazioni che, sotto l’aspetto statistico, stanno registrando un superamento del loro precedente ritardo storico, e lasciano immaginare di essere nelle vicinanze di un loro prossimo e imminente sfaldamento.

La prima indicazione di gioco la vogliamo segnalare nella ruota veneta, in quanto 6 ambi residui dei dieci appartenenti ad una cinquina sincrona, generano una quartina fortemente ritardata per ambo e che registra un’assenza di 830 concorsi. Quartine con le stesse caratteristiche, dal 1945 ad oggi, non erano mai andate di là delle 784 estrazioni.

Un’altra situazione che ripercorre, almeno marginalmente, il concetto di quella di Venezia, la riscontriamo nel comparto romano, dove una terzina, residuo di una cinquina sincrona, sta segnando un ritardo di livello di 948 colpi, e ha superato di due estrazioni il precedente record assoluto.

Segnaliamo anche, sempre nella stazione lagunare, una circostanza che prevede due cinquine e tre quartine. Le abbiamo raggruppate perché in verità si tratterebbe di cinque quadrambi sincroni in ritardo di livello continuo, per un totale di 20 ambi. In modo che chi optasse per questa soluzione possa effettuare il gioco con il minor numero di bollette possibili e con una spesa contenuta. Questa segnalazione gode, tra quelle che alla fine esporremo, le maggiori attese di rapido sfaldamento.

In ultimo suggeriamo di non perdere i quattro ambi isocroni in ritardo di livello continuo che, assenti da 1309 turni registrano l’attuale massimo storico, contro un precedente di 1229.

Indicazioni di gioco dalle estrazioni del lotto di oggi 10/11/2016

Venezia quartina per ambo 13.29.66.77

Roma terzina per ambo 12.29.70

Venezia per ambo

21.32.45.53

4.42.15.37.80

7.56.83.82

9.48.24.59.72

3.13.28.83

Ambi secchi con ritardo di livello isocronico continuo

Bari 13.68

Milano 52.79

Palermo 18.27

Torino 68.78

Ambata ambo previsioni per le estrazioni del lotto di oggi 10/11/2016
Ambata ambo previsioni per le estrazioni del lotto di oggi 10/11/2016

Pubblicità

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Cliccando su “ACCETTA”, o facendo lo scroll, acconsenti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi