I metodi del CAPPUCCINO: Il quadrato “7” e “18” e i NUMERI RESPONSIVI

0

Torno volentieri su un argomento che ci ha molto appassionato negli anni passati, ed ora, dopo nuovi e importanti studi sulla TAVOLA DEL CAPPUCCINO, siamo pronti a condividere con Voi alcune delle nostre ricerche.

Possiamo benissimo vantarci di essere gli unici a trattare in modo approfondito questa misteriosa TAVOLA DEL CAPPUCCINO, e nonostante non ne abbiamo parlato di recente, questo non sta a significare che i nostri studi non siano continuati.

Questa materia di studio, come tantissimi di Voi già sapranno, è stata attribuita a Padre Emidio, e appena il tempo ce lo permetterà, ripubblicheremo i nostri precedenti trattati a favore di chi si avvicina ora, per la prima volta, a questa affascinante TAVOLA.

Tavola del cappuccino
Tavola del cappuccino

Osservando la foto della Tavola, almeno per questa particolare rappresentazione, perché è bene dire che di rappresentazioni è possibile proporne diverse, all’interno della cornice si contano 36 quadrati 3 x 3, ciascuno dei quali contenenti 9 numeri che, tendenzialmente, si differenziano all’interno dei 36 quadrati.

Abbiamo detto “tendenzialmente”, perché osservando con più attenzione non è affatto così.

Numerando questi 36 quadrati 3 x 3, e numerandoli da 1 a 36, partendo dal numero 1 con il quadrato in alto a sinistra e proseguendo a destra della TAVOLA, si può notare che il quadrato n.° 1 contiene gli stessi numeri del quadrato n.° 12.

Ma il quadrato numero n.° 1 non è il solo ad avere il suo “doppio”, abbiamo il n.° 7 con il quadrato 18, il n.° 13 con il 24, il quadrato 19 uguale al quadrato 30 e, quindi, in quadrato n.° 25 è lo stesso del quadrato 36 e, per concludere, il quadrato 31 è uguale al quadrato n.° 6.

Questo ci ha lasciato spiazzati, tuttavia anche su questo aspetto sono state fatte ulteriori indagini e di cui parleremo prossimamente. Al momento vogliamo proporre una efficace metodologia di gioco, che prende in esame il quadrato n.° 7 e il quadrato n.° 18.

I numeri che compongono questi quadrati sono:

71.12.43.36.67.8.1.32.63.

Da qui abbiamo elaborato un valida tecnica di gioco da applicare ESCLUSIVAMENTE nella ruota di GENOVA.

L’unica condizione, per poterla mettere efficacemente in esecuzione, consiste nel veder sortire un ambo compreso tra quei nove numeri, nella ruota di GENOVA.

In presenza di questo evento si dovrà prendere in esame il 4° estratto della ruota di Genova, di quella stessa estrazione del lotto, e sommargli i NUMERI RESPONSIVI attinenti a questo quadrato per la ruota di Genova.

I NUMERI RESPONSIVI per ambata sono il +31 e il +74

I NUMERI RESPONSIVI per la sorte di ambo sono il +20, +60, +80

Le previsioni così ottenute si metteranno in gioco per 9 colpi.

Ora si è verificata la condizione richiesta nell’estrazione del 23 APRILE di quest’anno, con l’ambo 1.71 a Genova, il quale ci consente di applicare la procedura.

I quarto estratto di quella estrazione, a Genova, è stato il numero 11 e, applicando la procedura abbiamo:

Per le ambate

1+31= 32

1+74=75

Per gli abbinamenti

1+20=21

1+60=61

1+80=81

Queste, pertanto, le indicazioni di gioco da seguire per i prossimi 6 colpi, ad iniziare dalle estrazioni del lotto di oggi 30/04/2019 

Genova per ambata e ambo secco 32.75

Terzine per ambo e terno

32.75.21

32.75.61

32.75.81

Per ambo, terno, quaterna e cinquina

32.75.21.61.81

Pubblicità

Lascia una risposta

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. Cliccando su “ACCETTA”, o facendo lo scroll, acconsenti. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi