Oops! It appears that you have disabled your Javascript. In order for you to see this page as it is meant to appear, we ask that you please re-enable your Javascript!

Metodo Lotto: “Due in più”

0

Pubblicità

Una buona tecnica, è stato ribadito in diverse occasioni, deve avere alle sue spalle dei buoni riscontri statistici per essere giudicata tale. Le varie procedure che settimanalmente vengono proposte nelle riviste del settore, per motivi legati ai tempi di stampa delle pubblicazioni stesse, vengono presentate con un numero limitato di prove.

In questo modo si assiste alla nascita di migliaia di nuove tecniche ed il lettore, sempre maggiormente confuso, non riesce a decidere su quale di esse posare la sua attenzione.

Un consiglio, in questo caso, che potrebbe tornare utile ai fautori delle tecniche di previsione, è quello di scegliere dal mucchio un paio che rispondono ai suoi requisiti di gioco, quindi metterle in gioco per un determinato periodo di tempo senza lasciarsi distrarre dalle altre nuove tecniche che nascono continuamente.

Pubblicità

In questo modo si avrà la possibilità concentrarsi su specifiche giocate e vedrete che i risultati non mancheranno.

Ora passiamo alla presentazione della tecnica settimanale che si basa sulla sortita di uno dei ventotto ambi vertibili. Ricordo che gli ambi vertibili sono composti da due numeri che presentano, tra loro, le cifre invertite. La coppia 13-31, ad esempio, è un ambo vertibile perché, come potete vedere presenta le cifre invertite. Per facilitare la ricerca, comunque, potete avvalervi della tabella presentata a pagina 40 dove sono evidenziati tutti e ventotto gli ambi vertibili.

All’uscita di uno di questi ambi in una qualsiasi delle dieci ruote, basterà sommare tra di loro i due numeri che formano l’ambo e applicare la regola del fuori 90 quando è necessario. Al nuovo numero che si verrà a creare da questa somma va addizionato il valore fisso 2. Il risultato ottenuto rappresenterà la prima ambata, mentre la seconda ambata sarà data dal numero inverso della prima ambata. Esaminiamo qualche esempio pratico per renderci conto di come operare.

Pubblicità

Nell’estrazione avvenuta il 22 maggio del 1993, nella ruota di Roma, si proponeva l’ambo 15-51.

Svolgendo le operazioni richieste si aveva che sommando i due valori dell’ambo si otteneva che 15+51=66. A questo punto il passaggio seguente era quello di sommare al numero 66 il valore fisso 2 e si aveva che 66+2=68, dove 68 esprimeva la prima delle due ambate. La seconda era fornita dal numero inverso del 68 che corrisponde a 86. Al secondo colpo di gioco usciva il numero 86.

Il 29 maggio 1993 si presentava nella stazione di Milano l’ambo vertibile 72-27.

4

Sommando tra loro i due elementi si aveva che 72+27=99-90=9 (regola del fuori 90). Al numero 9 andava sommato il valore fisso 2 e si otteneva che 9+2=11, dove 11 rappresentava la prima ambata.

La seconda ambata era data dal numero 19 perché il numero inverso di un numero gemello, in questo caso l’11, è dato da quel numero appartenente alla stessa decina del numero gemello che, però, presenti la cadenza 9.

L’inverso di un numero in cadenza 9 è dato dal gemello della sua stessa decina. Per l’11 il numero in cadenza 9 facente parte della sua stessa decina è il 19, quindi la seconda ambata. Prima di concludere rammento che l’inverso di numeretto è dato da quel numero che ha per cifra in decina il numeretto stesso, seguito dalla cifra zero. Per uno zerato è vero il contrario.

(Tratto dagli archivi di Lotto Gazzetta)

Indicazioni di gioco dalle estrazioni del lotto di oggi 27/02/2018

Venezia e Nazionale ambata 76

Per ambo e terno

76.78.90

 

 

Pubblicità

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.