Home » Metodi » Metodi di Autori » METODO LOTTO: chi s’accontenta gode
<

METODO LOTTO: chi s’accontenta gode

Per far capire come mai quello del lotto sia il gioco più amato dagli italiani, si può partire da un presupposto molto semplice: è l’unico gioco dove ogni tanto si riesce a vincere, e questo contrariamente a quanto avviene con gli altri giochi, dove l’italiano sogna di realizzare il colpo che gli cambierà la vita e finisce così per perdere costantemente.

Oggi gli studi su questo antichissimo gioco sono progrediti e un giocatore che sia paziente tutte le estrazioni difficilmente non vincerà almeno una volta in pochi mesi, così come invece succede per altri giochi. Può essere che quell’unica vincita lo veda comunque sconfitto sul piano delle entrate e delle uscite, ma volete mettere la gioia di riscuotere almeno una volta piuttosto che perdere sempre e lasciare i soldi agli altri?

Il metodo che presentiamo oggi vuole dimostrare proprio questo, così come d’altronde tutte le procedure che di volta in volta trovate pubblicate su questo giornale, dove mai nessuno ha cercato di ostentare il contrario come spesso succede su quei giornali che ospitano pubblicità dove l’imperativo “VI FACCIO FARE UN SACCO DI SOLDI!” è uno slogan tristemente noto.

Si rintracciano due numeretti uniti che siano usciti su una qualsiasi ruota in una estrazione qualunque. Per gli ambi accoppieremo i numeri della stessa decina con un occhio di riguardo a quelli pari se l’ambata ricavata è un numero dispari e a quelli dispari se l’ambata è un numero pari.

Esempio: nell’estrazione del 25 marzo escono il numero 5 ed il numero 6 sulla ruota di Bari, come 4° e 5° estratto. La somma dei due numeri ci da l’ambata 11, mentre il 19 (in questo caso un falso vertibile) sarà l’ambata secondaria.

Esito: ambata 11 al 1° colpo di gioco ed ambi secchi 11-14 e 11-16. Vinte a colpo 500.000 lire e con una spesa irrisoria: probabilmente ce li rimetterete tutti, questo è vero, ma li avete mai vinti al Totocalcio o al Totogol?

Altro esempio: sempre sulla ruota di Bari e sempre come 4° e 5° estratto, in data 19 agosto escono il 6 ed il 4. Saranno pertanto il 10 e l’1 le nostre ambate. Esito: ambata 10 al 4° colpo ed ambo 10-15.L’11 marzo a Milano escono il 6 ed il 2. Avremo disposto per l’ambata 8 ed 80. Esito: ambata 80 al 3° colpo ed ambo 80-87. Ripeto che il metodo non ha la pretesa di essere infallibile, ma vuole suggerirvi che al gioco del lotto si può vincere ogni tanto e sentirsi felici più spesso di quanto non capiti. Meglio allora tante piccole effimere gioie che essere sempre infelici inseguendo impossibili allori. Il metodo sarà cabalistico, sarà ciclometrico, sarà quello che vi pare: ma questa almeno è, di chi sa accontentarsi, la forza della ragione.

(tratto dagli archivi di Lotto Gazzetta)

Indicazioni di gioco dalle estrazioni del lotto di oggi 29/12/2016

Cagliari ambate 1.10

abbinamenti per ambo 2.4.6.8.90

Circa Gino Pinna

Lascia un Commento

Utilizziamo i cookie per personalizzare i contenuti e gli annunci, fornire le funzioni dei social media e analizzare il nostro traffico. Inoltre forniamo informazioni sul modo in cui utilizzi il nostro sito ai nostri partner che si occupano di analisi dei dati web, pubblicità e social media, i quali potrebbero combinarle con altre informazioni che hai fornito loro o che hanno raccolto in base al tuo utilizzo dei loro servizi. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi